stipsi

Stipsi Risolta Grazie all’Agopuntura.

La stipsi viene definita come l’evacuazione difficoltosa e/o infrequente di scarse quantità di feci di consistenza aumentata.

Può rappresentare un sintomo di numerose malattie, ma nella maggior parte dei casi è idiopatica o primitiva. Cause secondarie possono essere di natura meccanica, endocrina, neurogena, farmacologica.

La forma idiopatica è caratterizzata dell’assenza di lesioni organiche e da un particolare habitus igienico-alimentare: sedentarietà, abitudine a sopprimere lo stimolo evacuativo, dieta a scarso contenuto di fibre.

La stipsi cronica predispone a diverticoli e può aumentare il rischio di cancro al colon. L’uso incontrollato e a lungo termine di lassativi favorisce la comparsa del cosiddetto “colon da catartici” caratterizzato da grave inerzia del grosso intestino.

La terapia consiste di base in una dieta ad alto contenuto di fibre (verdura, crusca, frutta); adeguata attività fisica; controindicato l’uso cronico di lassativi catartici che provocano fenomeni di dipendenza e colonpatie da catartici; anche i lassativi salini (glicerina, magnsio solfato), dovrebbero essere limitati nell’uso, per la possibile comparsa di disturbi elettrolitici. Nelle forme secondarie il trattamento è diretto alla rimozione delle cause.

In Medicina Tradizionale Cinese la stipsi viene denominata “bian mi”, e viene classificata come segue:

1- stipsi da eccesso

2- stipsi da deficit

In entrambi i casi, dopo una corretta diagnosi, l’agopunutra può riequilibrare la condizione patologica e portare il paziente alla corretta e fisiologica funzionalità intestinale.

La terapia della stipsi con agopuntura non comporta gli effetti collaterali tipici dei farmaci lassativi, anzi ripristina il corretto funzionamento intestinale in modo stabile e duraturo, in quanto rimette in moto i sani processi naturalmente presenti nell’organismo.

Dott. Federico Sabbatini

info@agopunturatime.com